Tutte le bambole Waldorf sono uguali? Le bambole Waldorf sono il risultato di un preciso e lungo lavoro manuale, che garantisce la loro durevolezza e unicità - così come unico ed eccezionale è ognuno di noi. La accurata realizzazione della bambola secondo la pluricentenaria tradizione europea fa sì che le bambole siano piacevoli da vedere, anche quando non indossano vestiti. Durante la loro realizzazione si scelgono con cura i colori che confersiscono alla bambola il fascino degli anni passati, che, ai tempi d’oggi, sembra essere un lusso. Grazie all’uso di morbidi materiali naturali di altissima qualità, così come la lana cardata di pecora, cotone, seta, lana, le bambole sono piacevoli al tatto e possono essere morse e masticate dai più piccoli. .                                                        Secondo la pedagogia Waldorf, i bambini si identificano con le proprie bambole, attribuendogli i propri sentimenti e pensieri - nella bambola vedono quello di cui hanno bisogno in quel momento. Ragion per cui le bambole dovrebbero essere adatte all’età del bambino, create a loro somiglianza, secondo i loro bisogni e aspettative, seguendo i loro stadi di sviluppo. Più piccolo è il bimbo più semplice dovrebbe essere la bambola. Bambini in età 0 -1 anni Per i bambini di quest’età la bambola è soprattutto una mascotte da accarezzare, da succhiare, da stuzzicare e da annusare. La parte del corpo più riconoscibile per loro è la testa. La prima bambola per un neonato che comincia ad afferrare gli oggetti è la bambola-fantasmino fatta di lana cardata e flannella. Poiché l’ambiente che circonda il bambino è già pieno di stimoli, sarebbe meglio se la bambola non avesse né occhi, né bocca e perfino neanche gli arti - al posto loro basteranno simbolici nodi, la cosidetta bambola-stella. La bambola-sacchetto sarà invece adatta ai bambini che sappiano star seduti. Sono carine se indossano dei cappellini allungati. Bambole consigliate: bambola-fantasmino, bambola-stella, bambola-sacchetto . Bambini in età 1-3 anni I bambini in questa età percepiscono loro stessi come un pezzo unico. Per questo motivo il corpo della bambola è fatto da un unico pezzo con un vestito fisso. E’ preferibile se le bambole non hanno vestiti da cambiare. Così l’attenzione dei bambini si concentra sulla faccia della bambola, sulla quale può trasferire i propri sentimenti. Si possono ricamare gli occhi e la bocca.  Funzionano bene le capigliature corte di vario tipo oppure dei cappellini dai quali sporge una frangetta.  All’angolino del cappellino si può cucire un piccolo  campanellino dal suono delicato. Per il bambino la bambola è soprattutto un compagno di gioco. Bambole consigliate: bambola-sacchetto, bambola con corpo fisso schlamperle. Bambini in età 3-6 anni   Bambini di questa età sono già più consapevoli del loro corpo, le cui proporzioni stanno cambiando. Affinché la bambola abbia l’effetto desiderato sul bambino deve avere gli arti più lunghi e il tronco più corto rispetto a quelli delle bambole destinate ai bambini più piccoli. Si possono cucire dei semplici vestiti da cambiare. Le bambole possono avere capelli lunghi, facili da pettinare con le dita. Bambini in età 6-8 anni   I bambini hanno sempre più controllo del proprio corpo. Il coordinamento tra di loro è sempre più perfetto. Sono in grado di cambiare vestiti alle bambole. Imitano gli adulti giocando a casa, al dottore o al negozio. Le bambole con arti mobili e flessibili, attaccate al tronco con speciali bottoni, che facilitano il cambio del vestito, sono adatte ai bambini di quest’età. Molto facili da mettere sedute o in piedi. I vestiti possono essere richiudibili con nastri, bottoncini oppure in un altro modo semplice. La bambola può essere creata a immagine e somiglianza del bambino: con lo stesso taglio dei capelli, colore degli occhi, vestito. Bambole consigliate: bambola con arti flessibili Bambini dai 9 anni in su I bambini di questa età hanno il senso della realtà più sviluppato Perciò la bambola destinata ai bambini di questa fascia dovrebbe essere il più reale possibile, delle dimensioni di un neonato. Il bambino deve poter prendersi cura della bambola. La bambola può indossare i veri vestiti del neonato e i veri pannolini. I capelli possono essere lunghi per consentire ai bambini di fargli diverse acconciature. La bambola è un amico e un confidente.